• Admin

Quando anche la fattura diventa elettronica

Aggiornato il: 14 gen 2019



Definizione Wikipedia:


"È stata introdotta con la legge finanziaria 2008, nell'ambito delle linee di azione dell'Unione europea che incoraggia gli Stati membri a dotarsi di un adeguato quadro normativo, organizzativo e tecnologico per gestire in forma elettronica l'intero ciclo degli acquisti. A partire dal 6 giugno 2014 è obbligatorio fatturare elettronicamente nei confronti delle pubbliche amministrazioni italiane. Consiste in un documento elettronico prodotto in formato XML, secondo gli standard tecnici definiti da Sogei, il cui contenuto deve essere nel tempo immutabile e non alterabile; è la sola tipologia di fattura accettata dagli enti di PA che, secondo le disposizioni di legge, sono tenuti ad avvalersi del Sistema di Interscambio."



Con decorrenza 1° gennaio 2019, la fatturazione elettronica, attualmente in vigore solamente nei confronti della Pubblica Amministrazione, verrà estesa a tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi nei riguardi di tutti, sia aziende che privati, come previsto dalla legge 205 del 27/12/2017.

Per rendere sicura la ricezione delle nostre fatture di vendita a partire dal 01/01/2019, è opportuno che nella vostra Area Riservata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione “Fatture e Corrispettivi” sia correttamente specificato il canale da Voi prescelto per la consegna delle fatture elettroniche (i vostri Codice Destinatario o indirizzo PEC).


Così facendo, nelle nostre fatture di vendita elettroniche inseriremo solamente il Codice Destinatario Convenzionale “0000000”; lo SDI le inoltrerà automaticamente sul canale da Voi prescelto.


Ciò Vi eviterà di doverci comunicare direttamente detti Codice Destinatario o PEC, come pure le eventuali successive variazioni.



LA NOTA DI CORTESIA DI TEMREX

Temrex non può inviare copia della fattura elettronica (formato .xml) ai propri clienti.

Abbiamo però predisposto l’invio di una nota di cortesia per comunicare l’avvenuta emissione della fattura elettronica, unitamente ai dettagli della stessa, ai propri clienti.

Questa nota che accompagna e non sostituisce la fattura, permetterà la “lettura” della stessa nella consueta modalità utilizzata finora.

I clienti che vogliono ricevere la nota di cortesia di Temrex, devono fornire, se non lo hanno già fatto, un proprio indirizzo e-mail, differente dalla PEC, all’indirizzo invoicing@temrex.eu.



10 visualizzazioni

Temrex s.r.l.

Via Lago Maggiore, 5 - 36077 Altavilla Vicentina (VI) - Italy

©2019. PROUDLY ORGANIZED BY TEMREX S.R.L.

P.IVA IT02453810034 - info@temrex.eu

  • Temrex Italia
  • Temrex srl
  • Temrex srl